“Dicono di noi ...”

 

dicembre 2014
Qui Martellago n.22
IL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI CHIUDE CON UN... SOGNO

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Martellago durante il proprio mandato (dicembre 2013 - novembre 2014) ha affrontato il tema de “Il Sogno”.
Un lungo approfondimento che dopo aver distinto tra “sogno come desiderio” (i sogni della fantasia e delle magie) e “sogno come progetto” (i sogni realizzabili, cioè le aspirazioni e i programmi che si hanno per il futuro), i bambini e i ragazzi hanno scelto di piantare un albero che rappresentasse la crescita dei loro sogni verso l’alto, cioè fino a divenire progetti e realizzarsi. Un albero quindi da piantare in un luogo pubblico e comune, dove tutti - non solo i giovani - potessero ricordarsi che non è mai troppo tardi per sognare e che i propri sogni si realizzeranno se si faranno crescere, con amore e con cura, proprio come si fa con un albero. Il progetto si è concluso con la piantumazione di un albero autoctono (un carpino bianco) da far vivere al Parco Laghetti, un luogo centrale per il nostro Comune perché frequentato dai ragazzi delle tre scuole del Comune di Martellago (Istituto Goldoni, Martellago; Istituto Matteotti, Olmo e Maerne). Il 21 novembre alle ore 15.00, l’albero è stato piantato alla presenza del Sindaco, degli Assessori Serenella Vian e Matteo Campagnaro e Antonio Loro, dell’Associazione Genitori Martellago, delle referenti del progetto, Erica Francalanci e Lucia Zaniol e dei ragazzi del CCdR.

TUTTI INSIEME SENZ’AUTO NELLA SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITÀ
Per il quarto anno consecutivo, anche per il 2014, nei giorni di lunedì 22 e martedì 23 settembre il Comune di Martellago ha aderito alla “Settimana Europea della mobilità sostenibile”. Un’iniziativa promossa dalla Commissione dell’Ue con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sull’impatto dei trasporti sulla qualità dell’aria e incoraggiarli a usare mezzi alternativi all’auto privata. Un’occasione che vuole diffondere consapevolezza sul legame tra le scelte di mobilità (e quindi il traffico motorizzato e l’inquinamento atmosferico delle città) e una migliore fruizione degli spazi urbani. In questa cornice, il primo giorno si è avuta la presentazione del Pedibus che, coprendo l’intero territorio cittadino, permette agli alunni delle elementari di raggiungere in sicurezza gli edifici scolastici.
Un fiume di bambini con cartelli e slogan ha percorso le vie dei centri di Martellago, Maerne e Olmo, promuovendo questa forma di “mobilità sostenibile” che non impatta con l’ambiente e aiuta anche la salute dei bimbi. L’evento conclusivo nelle rispettive piazze dei Paesi; a Martellago in P.zza Bertati, in una sorta di passaggio del testimone, dai bambini più grandi a quelli più piccoli si è avuto il “passaggio di consegne” per il Pedibus con un lancio di tantissimi palloncini colorati nel cielo. Ad Olmo ed a Maerne tanti slogan e canzoni sul Pedibus e sul movimento senz’auto.
Il secondo giorno, presso il Parco Laghetti, un lunghissimo corteo dei ragazzi delle scuole medie di Martellago, Maerne ed Olmo è confluito al Parco Laghetti, ove sono state effettuate una serie di riflessioni sull’ambiente e sulla qualità dell’aria.
L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale, della Polizia Locale, dell’Associazione Genitori Martellago, degli Istituti Comprensivi e dei volontari dell’Unione Ciclistica Martellgo, del Gruppo Ciclistico Olmo-Maerne e dell’Auser. L’assessore alla Pubblica Istruzione, Matteo Campagnaro, ha concluso l’iniziativa auspicando che un giorno, questa settimana possa diventare un mese, un anno, il futuro per i ragazzi, per tutti i cittadini, delle prossime generazioni.
2 dicembre 2014
il Gazzettino
L’ALBERO DEI SOGNI A MARTELLAGO

I “baby consiglieri” piantano l’Albero dei Sogni. Il Consiglio dei Ragazzi nei giorni scorsi ha chiuso il mandato 2013/14 piantando un nuovo albero ai Laghetti. Durante l’anno i consiglieri, rappresentanti delle quarte e quinte elementari e prime e seconde medie degli istituti Goldoni e Matteotti, hanno sviluppato il tema del sogno e con il carpino bianco piantumato hanno voluto rappresentare la crescita dei loro sogni verso l’alto, e ricordare a tutti che non è mai troppo tardi per sognare. Oltre ai ragazzi e alle referenti del progetto, Erica Fracalanci e Lucia Zaniol, sono intervenuti anche il sindaco, Monica Barbiero, gli assessori Matteo Campagnaro, Serenella Vian e Antonio Loro e l’Associazione Genitori Martellago. (n.der.)

28 novembre 2014
il Gazzettino
INCONTRO SU CIBO E BIMBI

MARTELLAGO - Inizia oggi alle ore 16.45, alla scuola dell’infanzia Malaguzzi di Martellago, l’iniziativa dal titolo “Genitori in forma azione”. Si tratta di un ciclo di incontri scuola-famiglia promossi dal Gruppo “Genitorinsiemecooperazione Mom” e dall’associazione Genitori Martellago, con la materna e l’istituto comprensivo “Goldoni”. Tema del primo appuntamento saranno le abitudini e gli stili alimentari dei bambini. Relatrice del primo appuntamento in programma oggi è la pediatra Francesca Beccaro. (n.der.)

7 ottobre 2014
La Nuova Venezia
Oggi riprende il Pedibus coinvolti 200 bambini

MARTELLAGO - Puntuale, per la decima volta, con l’inizio dell’anno scolastico riprende anche il Pedibus di Martellago. Stavolta il servizio prenderà il via oggi, dove sono interessati 200 bambini delle elementari e 60 adulti da fare da accompagnatori. Si tratta dell’autobus che va a piedi, formato dai piccoli che si muovono in gruppo partendo da luoghi prestabiliti, accompagnati da due adulti, un “autista” davanti e un “controllore” che chiude la fila. L’iniziativa è gestita dalla locale Associazione genitori con l’istituto Goldoni. Confermati i quattro percorsi: Ronco-Pree, Cedribus, Giardileccio e Bermotte. Il primo ha come punto iniziale via Delle Pree, il secondo via Friuli, il terzo il municipio di via Castellana e, infine, il quarto via Berna. L’obiettivo è promuovere uno stile di vita sano e contribuisce a ridurre il traffico e l’inquinamento atmosferico. Anche per l’anno appena iniziato il Pedibus è arricchito dal “progetto tutor”, con i bambini di quinta che faranno da “controllori” degli alunni più piccoli. (a.rag.)

6 ottobre 2014
il Gazzettino
Domani ripartono le 4 linee del Pedibus

Il Pedibus riparte, con un boom di iscrizioni, e festeggia il decimo compleanno. Martedì a Martellago, alle 8, 200 bambini delle elementari e 60 adulti accompagnatori partiranno puntuali dalle 4 direttrici del paese, le 4 “linee” del Pedibus, per arrivare a piedi in totale sicurezza a scuola. La bella iniziativa è gestita dall’Associazione Comitato Genitori, che ne cura la parte organizzativa con il Comune e l’istituto Goldoni, è presa a modello dai comuni limitrofi, è stata premiata dall’Asl 20 di Verona ed è associata al progetto di educazione stradale della polizia locale. L’evento anche quest’anno è arricchito (tra i primi nel Veneto) dal progetto Tutor, in base al quale ai bambini più grandi, di 5. elementare, sarà affidato il ruolo, sotto l’occhio vigile degli adulti, di accompagnatori e vigilantes nei confronti degli alunni più piccoli. Il Pedibus, che funziona tutti i giorni anche con la pioggia, promuove uno stile di vita sano e contribuisce alla riduzione del traffico e dell’inquinamento. (n.der)

18 luglio 2014
il Gazzettino
giugno 2014
QUI MARTELLAGO
periodico di informazione comunale
27 maggio 2014
il Gazzettino
21 maggio 2014
La Nuova Venezia
26 magggio 2014
La Nuova Venezia

Pedalata ecologica baciata dal sole Partecipano in 1.300
Al Parco Laghetti assalto ai gazebo di Sgulp! I bambini si sono trasformati per un giorno in reporter

MARTELLAGO - Una festa per grandi e piccini ieri al Parco Laghetti di Martellago. Una festa che ha portato nel polmone verde 1300 iscritti alla Pedalata ecologica, organizzata dall’Associazione genitori Martellago, mentre 120 bambini sono stati reporter per un giorno allo stand Sgulp!, l’inserto del mercoledì de La Nuova Venezia, il Mattino di Padova, la Tribuna di Treviso e Corriere delle Alpi tutto dedicato ai più piccoli. Vista la bella giornata di sole, c’è chi ne ha approfittato per prendere la prima tintarella stagionale giocando all’aria aperta.
Ne sanno qualcosa Lia Bonfio e Nicola Perin, dell’azienda Pleiadi organizzatrice per il giornale di Sgulp!, che hanno avuto il compito di far imparare cose nuove ai bimbi divertendosi. Ecco allora che hanno potuto colorare i fogli per poi piegarli e trasformarli in un giornale da otto pagine ma pure apprendere degli esperimenti scientifici. Un gazebo è stato allestito dalle 14 alle 18 e ai partecipanti è andato il diploma di reporter tra lo sguardo attento e divertito dei genitori. Come Alvise Scandagliato, 5 anni di Marcon, all’ultimo anno di asilo, accompagnato da mamma Tiziana Gazzetta. Il piccolo sogna un futuro da batterista. “Metterò l’attestato in camera”, dice Alvise, che ancora non conosceva l’inserto dei nostri giornali. Più a tema, almeno nelle intenzioni, la professione futura di Diletta Celeghin, pure lei 5 anni ma di Maerne, ieri al gazebo con mamma Elisa Pieretti. “Mi piace disegnare le casette e i bambini”, aggiunge spigliata, “e da grande mi piacerebbe continuare a farlo. Oltre a essere una fatina dei denti”.
In totale, sono passati ben oltre i cento piccoli e il numero è ragguardevole. “È stato un bel pomeriggio”, spiega Bonfio, “dove ci siamo divertiti e lo stesso hanno fatto i piccoli”. L’iniziativa di ieri s’inseriva all’interno della Passeggiata ecologica, giunta all’edizione numero 19 e legata all’Anno internazionale dell’agricoltura familiare, che ha coinvolto le scuole del comune. Il mattino è stato dedicato alle camminate lungo i sentieri e, dopo il pranzo, il pomeriggio è stato tutto dedicato ai laboratori e ai giochi. I vincitori nei vari concorsi. Istituti più numerosi: asilo comunale di Martellago, elementare di Martellago, medie Maerne. Classi più numerose: 5B elementare Martellago, 1C elementare Maerne, asilo blu Martellago, 1A e 2C di Maerne. Scuole del territorio: asilo parrocchiale Virtus et labour di Martellago.

17 aprile 2014
La Nuova Venezia
15 aprile 2014
il Gazzettino
26 marzo 2014
La Nuova Venezia
25 marzo 2014
il Gazzettino
11 marzo 2014
La Nuova Venezia
11 marzo 2014
il Gazzettino
5 marzo 2014
il Gazzettino
3 marzo 2014
La Nuova Venezia - pag. 14

MARTELLAGO - Anche quest’anno ci sarà il Pedibus a Martellago. Nei giorni scorsi è scattata l’iniziativa indetta dall’istituto comprensivo Goldoni gestita dall’Associazione Comitato Genitori con il contributo del Comune. Interessati quasi 200 bambini e una sessantina di adulti. Quattro i percorsi: Ronco-Pree, Cedribus, Giardileccio e Bermotte. Il primo ha come partenza via Delle Pree, il secondo via Friuli, il terzo il municipio di via Castellana e, infine, via Berna. Rispetto agli altri Pedibus, a Martellago è attivo da qualche anno anche il “Progetto tutor”, dove a 33 bambini della quinta elementare è affidato il ruolo di accompagnatori e controllori degli alunni più piccoli. Di recente a scuola si è parlato dell’esperienza del Pedibus, i ragazzi si sono interrogati a vicenda sui punti da migliorare per rendere l’iniziativa sempre più efficace. La risposta unanime è di continuare nell’attività e nel ruolo di supervisori dei più piccoli, con l’obiettivo di aiutarli a creare forme di responsabilizzazione futura. (a.rag.)

20 febbraio 2014
La Nuova Venezia - Rassegna stampa

MARTELLAGO - L’Associazione Comitato Genitori di Martellago hanno consegnato del materiale per l’asilo Malaguzzi, valore mille euro, frutto del ricavato di alcune iniziative. Prosegue, dunque, la collaborazione con gli istituti comunali e ora sono stati acquistati dei prodotti che possono essere utili ai piccoli. Si tratta di materassini, palloni, carrelli, corde, cubi e parallelepipedi morbidi, utili ai bambini per fare esercizi di psicomotricità, disciplina che, tramite il gioco e il movimento, consente lo sviluppo della personalità, intesa come unità di corpo, mentre ed emozione nelle diverse fasi della crescita. “Il volontariato”, spiega Gianpolo Zanata rieletto da pochi giorni presidente dell’associazione “si dimostra, ancora una volta, uno strumento d’aiuto e supporto anche nel settore scuola. Il settore no-profit permette di fungere da cerniera tra la scuola e le famiglie a beneficio del territorio. E in questo delicato momento di difficoltà finanziario, è importante”. Alla cerimonia di consegna hanno partecipato il dirigente Gian Paolo Bustreo, le maestre e i genitori. (a.rag.)

15 gennaio 2014
il Gazzettino
27 gennaio 2014
Il Volo
2 febbraio 2014
il Gazzettino

 

Archivio: 2017 2016 2015 2013 2012 2011 2010 2009 2008/07 2006 - HomePage