Associazione Comitato Genitori Martellago“Dicono di noi ...”

 

14 ottobre 2012
La Nuova Venezia

A Martellago torna il Pedibus Domani a scuola tutti insieme

MARTELLAGO. Tempo di Pedibus per l’istituto Goldoni di Martellago, che da domani riaprirà i battenti dopo la pausa estiva. Saranno circa 200 i bambini aderenti, con sessantuno adulti a fare da accompagnatori. Il progetto rientra nel tema di educazione stradale portato avanti dalla Polizia locale. Per Martellago si tratta dell’ottavo anno con quattro percorsi: Ronco-Pree, Cedribus, Giardileccio e Bermotte. Il primo ha il capolinea via Delle Pree, il secondo in via Friuli, il terzo dal municipio di via Castellana e, infine, il quarto da via Berna. Funzionerà dal lunedì al venerdì, ad eccezione della linea Bermotte, che sarà attiva solo da lunedì al venerdì. A tal proposito, per quest’ultima, il Comitato genitori chiede che si facciano avanti altri volontari accompagnatori. Lungo il percorso, i bambini potranno chiacchierare con i loro amici, conoscere e imparare la sicurezza stradale. Anche i pediatri insegnano che mezz’ora al giorno di cammino, serve a mantenere la forma durante la crescita e a prevenire molte gravi malattie croniche. Il Pedibus è ideato dal Comune assieme a genitori e docenti. (a.rag.)

25 settembre 2012
Il Gazzettino
25 settembre 2012
La Nuova Venezia
luglio 2012
la Piazza del Miranese Nord - n.73 Luglio 2012
19 giugno 2012
Il Gazzettino
giugno 2012
Ediz. Qui Martellago - Pag. 18
3 giugno 2012
La Nuova Venezia

Martellago, genitori e bambini alla passeggiata ecologica

MARTELLAGO. Record d’iscritti a Martellago per la Passeggiata ecologica al Parco Laghetti organizzata dal comitato genitori delle scuole Goldoni e Matteotti. Sono state 1.500 le persone che di buon mattino si sono presentate al via dell’iniziativa, prevista su due percorsi: il primo da due chilometri riservata ai piccoli dell’asilo, il secondo da 4,5 chilometri per gli altri. Già alle prime luci dell’alba, una trentina di volontari, tra papà e mamme, erano sul posto per disegnare il tracciato, mentre una ventina di uomini della Protezione civile, più quelli della Polizia locale, hanno vigilato che tutto filasse liscio. Complice la bella giornata, dalle 10.30 si sono ritrovati tutti al parco, con oltre duemila persone tra genitori e bambini, che hanno trascorso una giornata all’aria aperta tra giochi, animazione e laboratori. A metà giornata sono stati premiati i partecipanti alla passeggiata. Scuole più numerose: materna Martellago, elementari Olmo e medie Maerne. Classi più numerose: 3ª B elementari Martellago, sezione blu asilo Martellago, 1ª C medie Maerne. Scuole paritarie: “Virtus et Labour” di Martellago, “Pesciolino rosso” di Trivignano. (a.rag.)

29 maggio 2012
Il Gazzettino
13 marzo 2012
Il Gazzettino

Invase le vie del centro per la sfilata dei carri
Carnevale dei Bambini In seimila a Martellago

MARTELLAGO - È andata abbastanza bene, domenica, la 29. edizione del Carnevale dei Bambini, nonostante lo spostamento a metà Quaresima, in una data non tradizionale: l’evento, promosso dalla materna parrocchiale Virtus et Labor, con Comune, Pro.Martellago, Protezione Civile, Banca S. Stefano e Venezi@Opportunità, era stato rinviato per neve il 12 febbraio. Buona l’affluenza di pubblico: seimila persone, specie bambini, hanno invaso le vie del centro per assistere allo spettacolo di colori e fantasia della sfilata allegorica, che ha offerto ben 14 attrazioni tra carri, alcuni giganteschi, e gruppi mascherati. (...)
Ma non sono mancati anche i richiami ai cartoons, vedi il carro “Impariamo da Pinocchio” dell’istituto Goldoni o quello dei pirati (da Olmo) o dei corsari (da Quinto). Per il concorso mascherine hanno vinto come maschera più artigianale Giada Mogno (principessa con carrozza), come maschera più giovane Gioele Zago (11 mesi, orsetto) e come maschera più inerente al tema della terra Fabio Michieletto, puffo. (Nicola De Rossi)

29 febbraio 2012
Il Gazzettino

Bati Marso

MARTELLAGO - Torna stasera, dalle 20.45, in piazza Bertati, l’appuntamento con l’antica tradizione del “Bati Marso”: la manifestazione è promossa da Pro.Martellago, Avis e Comitato Genitori dell’istituto Goldoni. Ritrovo in piazza con pentole, coperchi, trombette. (N.Der)

20 febbraio 2012
La Nuova Venezia

In cinquemila alla sfilata dei carri
Il Carnevale di Zelarino fa il pienone: la manifestazione richiama grandi e piccoli in maschera

ZELARINO - La manifestazione carnevalesca ha richiamato tantissimi bambini in maschera, accompagnati dalle mamme, i papà, i nonni e gli zii. I più piccoli hanno ammirato la parata e hanno tirato i coriandoli e stelle filanti contro i protagonisti della sfilata. A destare un po’ preoccupazione una bambina caduta mentre giocava con alcune coetanee. Portata al Pronto Soccorso per precauzione, per fortuna non si è fatta nulla di grave. La quarantacinquesima edizione della “Festa di Carnevale dei ragazzi di Zelarino” e della sua manifestazione più importante ossia “La grande sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati” è stata un successo, grazie anche alla splendido pomeriggio di sole che ha contribuito a richiamare una grande folla. Il corteo è partito alle 14.30 dal parcheggio del centro Polo e ha attraversato via Castellana, da dove ha svoltato in via Scaramuzza, via Tiepolo e via Modigliani.
Ad aprire il corteo c’erano le splendide majorettes con la banda di Tessera, seguite dalle Fatine Turchine che hanno preceduto il carro di Pinocchio che questa volta, invece di farsi ingoiare dalla balena, l’ha presa per le redini, come un cavallo.

8 febbraio 2012
La Nuova Venezia

Sondaggio a Martellago “Più vigili”

MARTELLAGO - Quasi la metà dei genitori chiede una maggior presenza della polizia locale, un terzo punta alla chiusura di via Trento a Martellago. Questo l’esito del sondaggio fatto nei giorni scorsi tra i genitori delle elementari e delle medie dell’istituto comprensivo Goldoni per dare un parere sulla situazione viaria davanti al plesso. In 349 hanno consegnato il foglio (sui 600 distribuiti), dove c’erano i tre quesiti: la chiusura di parte di via Trento per il tempo necessario agli studenti a entrare e uscire dalla scuola, una maggiore presenza della Polizia locale, lasciare tutto inalterato. Ebbene, il 44 per cento (154 preferenze) ha barrato la seconda ipotesi, ovvero più vigili per verificare il rispetto del codice della strada, mentre il 33 per cento (115 voti) ha chiesto che via Trento resti interdetta al traffico solo per quei minuti utili per recarsi o uscire dalle classi. Tempo fa si era proposto di dare lo stop alle auto tra le vie Fapanni e Ronconi dalle 8 alle 8.30, dalle 12 alle 12.30 e dalle 16 alle 16.30 dal lunedì al giovedì, perché al venerdì c’è il mercato. Infine il 23 per cento (80 genitori) ha chiesto di non fare cambi. A costoro le cose stanno bene così come sono ora. I risultati saranno consegnati al sindaco Giovanni Brunello. (Alessandro Ragazzo)

8 febbraio 2012
Il Gazzettino

Uscita pericolosa da scuola, i genitori chiedono più controlli

MARTELLAGO - Più controlli della polizia locale: è la soluzione più gettonata tra i genitori per risolvere la situazione di caos e pericolo davanti al plesso di via Trento negli orari d’entrata-uscita degli alunni. Questo l’esito del sondaggio promosso dal Comitato Genitori dell’istituto Goldoni con un questionario distribuito tra le famiglie degli 800 studenti di medie ed elementari, invitate a votare tra tre possibili soluzioni all’annoso problema dell’intenso traffico di via Trento, da dove si accede al plesso, cui si sommano le auto di chi porta i figli a scuola. Il 44% dei genitori che hanno risposto (154) ha scelto l’opzione che prevede una maggiore frequenza di controlli degli agenti per verificare il rispetto del Codice della strada, partendo da parcheggio selvaggio. Al secondo posto con 115 preferenze (33%) il piano sperimentale del traffico con chiusura di via Trento nel tratto dinanzi al plesso nei soli orari d’entrata e uscita: progetto studiato dal Comitato con alcuni assessori e che doveva partire a novembre, ma stoppato dal sindaco nel timore che mandasse in tilt il centro. Solo il 23% dei genitori (80) ha infine scelto la terza opzione, “mantenimento dello status quo non essendoci grosse problematiche”. Il Comitato ha già inviato i dati al sindaco con la richiesta, visto l’esito, “di imprimere un maggior intervento degli organi di polizia locale nelle fasce orarie d’entrata-uscita degli alunni dall’istituto onde garantire la massima sicurezza all’intenso passaggio di pedoni - lì confluiscono anche le linee del Pedibus il che impone un’attenzione privilegiata all’incolumità di bambini - e il minor intralcio al traffico delle auto”. (N.Der)

2 febbraio 2012
La Nuova Venezia

Questionario tra i genitori sulla viabilità della scuola

MARTELLAGO - Oltre 600 fogli distribuiti tra i genitori delle elementari e delle medie della scuola Goldoni di Martellago per chiedere un parere sulla situazione viaria davanti al plesso di via Trento. Per domani è prevista la consegna agli organizzatori, l’Associazione Comitato genitori, e per la prossima settimana dovrebbero essere pronti i risultati da consegnare al Comune. Il questionario serve a ricevere dei suggerimenti per migliorare la situazione della viabilità. Sul tavolo c’è il problema della viabilità in via Trento, che collega via Roma alla Castellana, negli orari di entrata e uscita dei ragazzi. Il sondaggio indica tre opzioni: la chiusura di parte di via Trento per il necessario agli studenti a entrare e uscire; una maggiore presenza della Polizia locale; lasciare tutto inalterato. La questione via Trento era sorta in autunno, quando i genitori avevano chiesto più sicurezza per i ragazzi. La proposta era di interdire i veicoli tra le vie Fapanni e Ronconi tra le 8 e le 8.30, dalle 12 alle 12.30 e dalle 16 alle 16.30 dal lunedì al giovedì, perché al venerdì c’è il mercato. (a.rag.)

28 gennaio 2012
Il Gazzettino

Ancora proteste per la materna Malaguzzi.
Metà alunni a rischio Non c’è posto per tutti

MARTELLAGO - L’Associazione Comitato Genitori dell’istituto Goldoni rilancia l’allarme sulla carenza di spazi e posti nella materna statale Malaguzzi. Sulla vicenda il sindaco ha un diavolo per capello: il progetto di ampliamento per costruire un nuovo blocco mensa, trasformando il refettorio attuale in aule, è pronto da tempo e ha la copertura, ma finora non si è potuto appaltare per i vincoli del Patto di Stabilità, e nel 2012 le cose non cambieranno, anzi peggioreranno. Coi locali già sfruttati al massimo, per i nuovi iscritti non potranno esserci più posti rispetto ai bimbi che passeranno alle elementari, 38 come ha comunicato l’istituto, 13 dei quali spetteranno però a chi è in lista di attesa dallo scorso anno, quando a fronte di 43 posti giunsero 59 domande (e diverse famiglie dovettero trovare altre soluzioni). Di fatto, i nuovi posti sono 25 e se le iscrizioni si attesteranno sui numeri del 2011 c’è il concreto rischio, dopo le spiacevoli procedure delle graduatorie, di doverne escludere oltre metà. “Per le famiglie escluse si determinerà l’impossibilità di apprendimento in età prescolare per i figli, o il ricorso al servizio più oneroso delle scuole private, con pesanti ricadute sui bilanci familiari” scrive il Comitato in una lettera inviata al Comune e agli uffici scolastici regionale e provinciale, ricordando di aver già paventato tale scenario con una lettera a marzo. “Sappiamo che i tagli da cui anche questo Comune è colpito impediscono una rapida soluzione alla radice del problema, con l’ampliamento della scuola, e riconosciamo la buona volontà degli amministratori per ridurre i disagi agli utenti, ma chiediamo di non desistere dal cercare ogni soluzione e dal percorrere entro settembre ogni strada alternativa” chiude l’Associazione, che propone di portare il problema in altre sedi, o di predisporre uno studio di fattibilità per realizzare una struttura temporanea a uso mensa. (n.der.)

22 gennaio 2012
Il Gazzettino

Caos in via Trento.
Il Comitato genitori lancia un sondaggio

MARTELLAGO - Il Comitato Genitori del comprensivo “Goldoni” riapre il dibattito su via Trento e il caos che davanti alla scuola che conta 700 alunni. E lancia un sondaggio tra le famiglie. Per risolvere la questione istituto e Comitato Genitori avevano studiato, con alcuni assessori, un progetto per chiudere la via negli orari di entrata e uscita delle elementari tranne il venerdì, giorno di mercato. Ma la sperimentazione, che doveva partire a novembre, è stata stoppata dal sindaco Brunello, alla luce delle proteste dei residenti nelle vie del centro su cui si sarebbe scaricato il traffico. Ora l’Associazione Comitato Genitori riapre il discorso con un sondaggio rivolto ai genitori degli alunni di elementari e medie: “Non vogliamo caldeggiare alcuna ipotesi, solo capire i reali bisogni dell’utenza”. Nel questionario diffuso a scuola si chiede alle famiglie cosa proporrebbero per il problema della viabilità davanti all’istituto negli orari di entrata e uscita, dando tre opzioni: la chiusura del tratto interessato di via Trento per il tempo strettamente necessario agli alunni a entrare e uscire da scuola; una maggiore presenza della polizia locale anche per sanzionare le irregolarità; oppure di lasciare la situazione così com’è. I risultati saranno poi comunicati al Comune, ma anche in caso di plebisciti per la chiusura, è difficile che il sindaco torni sui suoi passi. Brunello peraltro è certo che l’imminente apertura della nuova bretella da via Roma a via Boschi sgraverà la circolazione su via Trento. (n.d.ros.)

14 gennaio 2012
Il Gazzettino

Via alle iscrizioni per il Carnevale

MARTELLAGO - Oggi, dalle 15 alle 18, e domani dalle 10.30 alle 12, nelle ex scuole di piazza Vittoria, il Comitato Genitori inizia a raccogliere le adesioni al gruppo mascherato con cui partecipa al Carnevale dei Bambini in programma il 12 febbraio. Il tema 2012 sarà “Impariamo da Pinocchio”. Oggi alle 15 inizieranno anche i laboratori per creare i costumi, in programma anche sabato 21 e 28 gennaio, e il 4 febbraio. (n.d.r.)

3 gennaio 2012
Il Gazzettino

Ritorna l’appuntamento con l’elezione di miss Befana

MARTELLAGO - Torna a Martellago l’appuntamento con Miss Befana ma cambia look: non più il falò la sera del 5 in via Liguria, ma manifestazione in piazza Bertati il venerdì pomeriggio, l’Epifania. L’evento, promosso da Avis, Aido e Admo con altre associazioni, come l’Associazione Comitato Genitori Scuole, inizia alle 14.30 con animazione, alle 15.30 l’arrivo della Befana con le calze per i piccini e poi il concorso delle Befane: la più caratteristica riceverà in premio un weekend per due persone offerto dall’Agenzia Emera Viaggi.(...) (n.d.r.)

 

Archivio: 2017 2016 2015 2014 2013 2011 2010 2009 2008/07 2006 - HomePage